• Lingua
  • Acquista
  • Login / Registrati
Tutto quello che non sai sulle castagne

E' in arrivo l'autunno e arriva il tempo delle castagne.

Alla maggior parte delle persone piace questo frutto del bosco ricco di fibre, minerali e acido folico.  

Le castagne sono ottime per risolvere moltissimi disturbi e quando conoscerai questi "poteri" le andrai a raccogliere direttamente nel bosco...

La castagna ha un effetto davvero miracoloso per la cura dell'insufficienza venosa e della cellulite e come drenante generale a livello venoso-linfatico. Beh già questo non è male, con tutte le donne che soffrono per la cellulite.

Sono sazianti, ricche di fibre e di minerali e molto utili in caso di anemia, stanchezza psicofisica .

Sono un taccasana per le donne in gravidanza perchè contengono molto acido folico utile per prevenire malformazioni fetali.

La ricchezza in carboidrati complessi le rende simili per valore nutritivo ai cereali: sono una valida alternativa in caso di intolleranza al glutine.

Le castagne  riducono il colesterolo e riequilibrano la flora batterica.

Contengono importanti sostanze fondamentali per il benessere del tuo organismo 

  • Vitamine A, B1, B2 , B3 , B5, B6, B9, B12, C e D,  
  • potassio (antisettico, rinforza muscoli e ghiandole),
  • fosforo (calcificante, collabora alla formazione della cellula nervosa), 
  • zolfo(antisettico, disinfettante, contribuisce all'ossificazione)
  • sodio (utile alla digestione e all'assimilazione), 
  • magnesio (coadiuva alla formazione dello scheletro e agisce come rigeneratore dei nervi),
  • calcio (ossa, sangue, nervi), 
  • cloro (ossa, denti e tendini). 

Non devi pensare solo al frutto perchè c'è anche la farina di castagne che se ne ricava, molto utilizzata  sia per i dolci che per i prodotti salati.  

Cercala al supermercato e prova ad utilizzare quella, al posto della classica 00 per preparare dolci e pasta fatta in casa.

Devi sapere che il castagno viene chiamato "l'albero del pane" poiché per intere generazioni, particolarmente nei periodi di difficoltà è stato un'importante fonte di approvvigionamento alimentare.

Le castagne, con la loro consistente presenza di fibra (circa l'8%), costituiscono un alimento ottimo anche per le diete che puntano al mantenimento della linea, da utilizzare serenamente senza paura di ingrassare.

Per la dieta, è molto meglio una ciotola di castagne di una stessa quantità di cereali non integrali.

I migliori risultati, parlando di dieta, si hanno abbinando la quota di castagne, che possiamo considerare "carboidrati", a una simile quantità di proteine (semi oleosi, carne, pesce, uova...), in modo da bilanciare ulteriormente l'impatto glicemico del pasto consumato.

Ma sicuramente sai che le castagne sono spesso accusate di esser malvagie, e per la linea e per la pancia.

Come spesso accade per le leguminose anche le castagne fanno talvolta venire un po' (o anche molta) aria nella pancia.

Questo accade di solito perché l'intestino non è pronto alla gestione della quota di fibra che le castagne portano con sé.

Quando le castagne "fanno aria" devi chiederti se stai mangiando abbastanza bene.

Probabilmente mangi poche fibre. 

Devi sapere che l'assunzione regolare di fibre  (come parte naturalmente presente di frutta e verdura, vegetali e cereali integrali) è un ottimo regolatore intestinale.

Altra causa di aria nella pancia potrebbe essere l'intestino infiammato e quindi dovresti proprio rivedere la tua alimentazione.

Come fare quindi per evitare i fastidiosissimi gonfiori di pancia?

Fare le cose gradatamente ovvero cominciare con piccoli quantitativi di fibra per abituarsi con delicatezza ad una alimentazione differente.

Anche ricordarsi di masticare bene e a lungo è un ottimo strumento: la digestione sarà facilitata e ci sarà meno aria.

Con una buona masticazione e un po' di pazienza, le castagne diventano un ottimo quotidiano sostegno (almeno nel loro periodo dell'anno) alla salute, alla vitalità e al benessere di ogni giorno; senza bisogno di aria nella pancia.

Preparati alle castagnate abituandoti ogni giorno a mangiare qualche castagna o aumenta le fibre nella tua alimentazione.

Per restare aggiornato e ricevere regolarmente i nostri consigli, iscriviti alla nostra news letter