• Lingua
  • Acquista
  • Login / Registrati
Quanto ti senti stanco da 1 a 10?

Sentiamo tante gente lamentarsi del caldo in questi giorni.Ma d’altra parte è estate ed è normale che le temperature raggiungano picchi che a volte ti danno un po’ fastidio, specie se lavori.



Un conto è avere caldo mentre sei comodamente sdraiato in riva al mare e senti la brezza che ti rinfresca e ogni tanto ti concedi un bagno.
Un conto è stare chiuso in ufficio davanti ad un ventilatore e magari senza nemmeno quello perché ti fa svolazzare i fogli dalla scrivania.

O peggio ancora in fabbrica o in qualsiasi altro posto di lavoro dove il condizionatore non esiste (tanto l’estate dura solo un paio di mesi, quindi sopportiamo).

Insomma le situazioni a prova di sudore sono davvero tante.

Poi accendi la Tv e senti su Italia Uno: “non uscite nelle ore troppo calde, specie se siete anziani o se avete bambini, bevete tanta acqua…”ma pensano che i telespettatori siano così ingenui o scemi? Mah.

Una cosa è certa, quando fa caldo , ma molto caldo, sudiamo parecchio.
Il sudore ha il ruolo importante di regolare la temperatura corporea e di smaltire le tossine, ovvero tutte le schifezze che intossicano l’organismo come acidi e urea.

Devi però sapere che, insieme all’acqua, perdiamo anche elettroliti e minerali importanti per il nostro organismo come sodio, cloro, potassio insieme a calcio e magnesio.

Ecco perché senti stanchezza, crampi e magari anche insonnia, spossatezza, ridotta forza muscolare, riflessi ritardati, oppure bruschi cali di pressione con tendenza allo svenimento.

Il consiglio più importante è quello di reintegrare sicuramente l’acqua, bevendone almeno 2lt al giorno (sforzati anche se non hai sete) ed evitare gli alcolici. Preferisci quella del rubinetto oppure acque ricche di minerali.

Mangia almeno cinque porzioni di verdura fresca ogni giorno perché è ricca di sali minerali e vitamine. Per evitare i cattivi odori dovuti alla sudorazione evita di mangiare aglio, cipolle, porri e curry. Non si sa mai…

Oltre agli accorgimenti più naturali devi integrare anche con qualcosa che possa aiutarti a ritrovare l’energia e a superare quei fastidiosi disturbi legati al caldo.

Un integratore molto importante di cui è carente quasi l’80% della popolazione è il magnesio.
Ti illustro alcuni dei benefici che potrai avere assumendolo con regolarità:


    •    Apporta energia e combatte la stanchezza, per questo lo consigliamo durante le fasi di convalescenza e per le persone che soffrono di stanchezza cronica, fibromialgia o debolezza in generale.
    •    Aiuta a prevenire la degenerazione delle cartilagini e la comparsa di malattie come l’artrosi e i dolori articolari.
    •    È il minerale più importante contro i fastidi muscolari. Grazie al magnesio, potrete prevenire problemi quali crampi, contratture, formicolio, intorpidimento, tremori.
    •    Regola le anomalie del ritmo cardiaco.
    •    Combatte l’ipertensione arteriosa.
    •    Migliora certi tipi di mal di testa e dolori alla mandibola, molto spesso causati dalla tensione.
    •    Combatte le vertigini, anche queste causate da tensione muscolare nella zona cervicale.
    •    Fa tornare l’appetito in caso di inappetenza.
    •    Migliora nausea e vomito.
    •    Regola la stitichezza, facilitando il movimento intestinale in maniera del tutto naturale.
    •    Allevia i crampi mestruali.
    •    Diminuisce la voglia di mangiare prodotti salati o cioccolato.
    •    Regola il sistema nervoso in caso di: insonnia, ansia, iperattività, inquietudine, attacchi di panico, fobie.


Se soffri di almeno uno di questi fastidiosi disturbi, molto probabilmente sei carente di magnesio.


Una buona integrazione può migliorarti la vita, anche se è estate ed è caldo.

Questo è quello che ti consigliamo: clicca qui